1. Nel primo caso, le alette in alluminio fanno un buon lavoro nel trasferire più energia disponibile dall'acqua calda fuori dal tubo. In particolare, le alette in alluminio immettono energia termica direttamente sul lato inferiore del pavimento da riscaldare, mentre i condotti senza alette in alluminio riscaldano principalmente l'aria nella cavità e quindi trasferiscono l'aria al sottopavimento attraverso meccanismi inefficienti di convezione e conduzione dell'aria calda . Nel caso del 5/8″ tubo, una resa termica di 15,124 btu/HR è stato osservato a temperatura elevata, mentre la potenza termica per 1/2″ il tubo era solo 10,955, o a 38% aumentare. tuttavia, a temperature più basse (118F contro. 145F), il miglioramento è stato meno pronunciato, e il miglioramento è sceso a circa 11 per cento. It’s important to note that the comparisons aren’t quite the same because the 5/8tubing is slightly larger than the 1/2″ tubo, but other studies comparing tubing only show that the positive results are mostly attributable to aluminum.
2. Another very important factor in the design of radiant heat is to control the so-called “perdita di ritorno”, ie the heat energy in the wrong direction. Those who would say that heat loss downwards are irrelevant because heat always rises are misguided. L'applicazione del pavimento con travetti controlla le perdite di calore per convezione e conduzione quasi a zero in modo naturale ed efficiente. tuttavia, il calore radiante può viaggiare in tutte le direzioni.
L'esperienza pratica e questi dati suggeriscono fortemente che se la perdita di calore radiativo nella direzione verso il basso non è ben controllata, i risultati saranno insoddisfacenti. Quando il calore viene perso in un altro spazio riscaldato, quello spazio riscaldato potrebbe effettivamente essere surriscaldato e lo spazio previsto non è sufficientemente riscaldato. Questi dati suggeriscono fortemente che la maggior parte dell'energia termica fornita dal tubo PEX da 1/2″ senza alette in alluminio sta andando nella direzione sbagliata. Questa situazione deve essere corretta aggiungendo una sorta di spesa aggiuntiva per l'isolamento. Purtroppo, questo Questo rimedio di solito non si verifica.

Un vantaggio sottovalutato dei cuscinetti termici in alluminio è la sua bassa emissività (quasi zero). Ciò significa che quando l'alluminio viene riscaldato, non emette energia radiante come altri materiali. Nel presente caso, questa caratteristica è ben utilizzata per controllare la radiazione “perdita di ritorno” quale, se lasciato deselezionato, può danneggiare gravemente il sistema. L'effetto superiore della bassa emissività è chiaramente dimostrato dall'immagine termica, che mostra che non c'è quasi nessuna perdita di calore radiante verso il basso quando si utilizza l'alluminio.
Piastre in alluminio termicamente conduttive
In particolare, i termogrammi (in basso e a sinistra) sono istruttivi. Telecamere a infrarossi semplicemente “vedere” lo spettro di riscaldamento radiativo, che viene quindi corretto matematicamente per prevedere le temperature molecolari dalla radiazione misurata. Questo metodo funziona per quasi tutti i materiali tranne l'alluminio. Si può vedere che le alette termiche in alluminio sono blu nella registrazione della temperatura, e la temperatura falsamente riportata è solo 67 gradi, quando in effetti lo è 106 gradi. Vale la pena notare che l'effettiva energia infrarossa emessa dall'alluminio è quasi zero. La telecamera sta registrando la radiazione riflessa dall'ambiente sottostante. Questi effetti riducono la perdita di radiazioni dell'alluminio quasi a zero.

3. Un'altra proprietà utile dell'alluminio è che riflette l'energia radiante che lo colpisce da un'altra fonte. Un ulteriore strato di foglio di alluminio posizionato sotto il pavimento radiante rifletterà l'energia radiante mal indirizzata. fortunatamente, questa proprietà può essere ottenuta con un foglio di alluminio estremamente sottile, che è spesso legato alla carta di rinforzo per resistenza. Questo lavoro ha dimostrato all'inizio il valore delle barriere riflettenti con rivestimento in lamina. L'energia radiante che altrimenti verrebbe fuorviata in quanto la perdita di ritorno viene riflessa verso l'alto verso il sottopavimento, dove è utile agli occupanti. L'immagine termica a infrarossi mostra chiaramente il miglioramento del materiale con retro in alluminio rispetto alla carta comune.